SEMINARIO

SEMINARIO


PUBBLICO GENERICO - ORARIO INIZIO: 17:30 - FINE: 18:15 -  POSTI: 30/40

SEMINARIO NON SOGGETTO A PRENOTAZIONE

I CAMBIAMENTI CLIMATICI GLOBALI E I LORO EFFETTI REGIONALI: LA RICERCA ENEA

I CAMBIAMENTI CLIMATICI GLOBALI E I LORO EFFETTI REGIONALI: LA RICERCA ENEA

La comunicazione sull’entità, la natura e gli effetti dei cambiamenti climatici spesso si limita a fare riferimento a stime globali e a fenomeni planetari. Tuttavia, è ormai accertato che la media della temperatura terrestre e delle altre variabili che caratterizzano il clima è un indicatore integrale, che non tiene conto di notevoli variazioni spaziali e temporali, ben più rilevanti ai fini della pianificazione di interventi di mitigazione ed adattamento. La regione mediterranea è stata identificata come una delle aree più sensibili al cambiamento climatico, dove l’alta densità di popolazione e l’intenso ed antico sfruttamento antropico sollecitano con urgenza la messa a punto di misure gestionali programmate ed efficaci (IPCC). Per questo motivo e per la varietà e complessità di processi che caratterizzano la regione e ne fanno uno straordinario laboratorio naturale, nel corso degli anni si sono costituite collaborazioni di ricerca internazionali che organizzano iniziative concordate per l’avanzamento delle conoscenze scientifiche e delle capacità modellistiche relative a quest’area. Nel quadro delle azioni intraprese dalla comunità scientifica internazionale per mettere a punto strumenti modellistici idonei alla previsione dei cambiamenti climatici a scala regionale, ENEA ha un ruolo riconosciuto nella produzione ed analisi di proiezioni per la regione mediterranea, grazie ai modelli di circolazione atmosferica ed oceanica che ha sviluppato ed ottimizzato per quest’area nel corso degli anni.

Argomenti trattati:

  • Il clima globale sta cambiando: perche?
  • Le basi scientifiche
  • Le proiezioni climatiche a scala globale
  • I cambiamenti climatici nella regione mediterranea.
  • +2C°: quali rischi per l’area mediterranea?
  • I modelli ENEA per gli studi climatici sull’area mediterranea.