FUSIONE NUCLEARE: DIAGNOSTICHE E CONTROLLI

FUSIONE NUCLEARE: DIAGNOSTICHE E CONTROLLI



REFERENTE: Marco Riva e-mail:

PUBBLICO: Generico - DURATA: 50 minuti -

28 SETTEMBRE 2018 - ORARIO: 16:40 - 17:30 - 18:30

EDIFICIO: Gas Ionizzati. Laboratorio Ingegneria Elettrica ed Elettronica - (visualizza la mappa)

All’interno della “ciambella” di un reattore a fusione nucleare ci sono delle condizioni ambientali estreme: vuoto simile a quello spaziale, enormi campi magnetici, temperature più grandi di quelle del sole, radiazione elettromagnetica e nucleare. Nessun dispositivo può essere inserito all’interno della ciambella di un reattore a fusione perchè sarebbe distrutto, e solo potenti campi magnetici impediscono che anche le superfici interne della ciambella stessa siano gravemente danneggiate dal combustibile caldo. I ricercatori studiano sistemi di misura in grado di capire quello che succede all’interno della ciambella nella fase di produzione e sostenimento della reazione nucleare, al fine di controllare le caratteristiche del confinamento e la posizione della colonna di combustibile. L’ingegneria e la tecnologia s’incontrano e cooperano per carpire queste informazioni e tradurle in dati e immagini che permettono un controllo del buon funzionamento del nostro sole in laboratorio.