IDENTIFICARE I MATERIALI CON UN FASCIO LASER

IDENTIFICARE I MATERIALI CON UN FASCIO LASER


REFERENTE: Salvatore Almaviva e-mail:

28 SETTEMBRE MATTINA DEDICATO ALLE SCUOLE - ACCESSO SU INVITO (I POSTI SONO ESAURITI, E' POSSIBILE COMUNQUE PARTECIPARE ALL'INIZIATIVA POMERIDIANA)

28 SETTEMBRE POMERIGGIO - PUBBLICO: GENERICO
DURATA: 30 minuti - ORARIO: 17:30 - 18:30 - 19:30 - 20:30 - 21:30 - 22:30

EDIFICIO: FTU  Sala Convertitori - (visualizza la mappa)

In questa attività sono illustrati i principi fisici fondamentali su cui si basa la tecnica Raman e sono mostrati alcuni esempi di applicazione su diversi materiali, tra cui pigmenti pittorici antichi e moderni per applicazioni nei Beni Culturali o sostanze in fase solida (polveri, plastiche, zuccheri, sostanze farmaceutiche ecc.) e liquida (soluzioni, sostanze pure).

Durante la visita si mette in evidenza la potenzialità della tecnica nell’identificazione dei materiali in modo non distruttivo, senza alterare il campione, sia esso allo stato liquido o solido, sia in quantità ordinarie o microscopiche. L’attività prevede l’uso del microscopio ottico per osservare i campioni, fornendo ai visitatori la possibilità di conoscere questo strumento e di interpretare i dati sperimentali in modo semplice ed intuitivo (ad esempio identificare dallo spettro Raman la sostanza che si sta esaminando).