TRASFERIMENTO DI ENERGIA E INFORMAZIONI IN CONDIZIONI DI PROSSIMITÀ: SUPERPOTERI O POTERI DELLA NATURA?

TRASFERIMENTO DI ENERGIA E INFORMAZIONI IN CONDIZIONI DI PROSSIMITÀ: SUPERPOTERI O POTERI DELLA NATURA?


RIFERIMENTI:
Riccardo Miscioscia (riccardo.miscioscia@enea
Antonio Imparato ()

PUBBLICO: SCUOLA/FAMIGLIA/CITTADINI/STAMPA

DURATA ESPOSIZIONE: 45 min; ORARI: 15.00 - 16.00 - 17.00 - 18.00

L’universo delle storie fantascientifiche è popolato di supereroi che leggono la mente o dialogano con la forza del pensiero, fondono i metalli con lo sguardo, ritrovano persone scomparse, spostano gli oggetti senza toccarli, trasferiscono la propria energia ad altri o viceversa ne assorbono. Entro i limiti delle dovute cautele e proporzioni, analogie con questi “superpoteri” possono essere ritrovate anche nel funzionamento di molti oggetti che fanno parte della vita comune quando essi, in maniera impercettibile, si scambiano energia e informazioni. Ci accorgiamo di essi quando entriamo in metropolitana, quando usiamo il badge per entrare in azienda, quando paghiamo con la carta di credito, quando passiamo nella corsia del Telepass, quando acquistiamo un capo di abbigliamento, ecc.

Attraverso la trasmissione di segnali a radiofrequenza, sistemi di lettura inseriti ovunque (anche nei nostri smartphone) impiegano la tecnologia RFID (Radio Frequency IDentification) HF per identificare a distanza (o in condizioni di prossimità) oggetti o persone dotati di opportune etichette (tag).

In questo mini-laboratorio vengono mostrati alcuni semplici esperimenti con gli RFID per evidenziarne le caratteristiche fisiche e i principi di funzionamento evidenziando le informazioni scambiate, le caratteristiche elettromagnetiche dei tag e il contenuto energetico trasferito verso i tag stessi. L’area sarà allestita con un computer per mostrare immagini significative, strumentazione da banco, esperimenti sull’identificazione dei tag e esempi di caratterizzazione delle loro proprietà fisiche. Saranno inoltre mostrati campioni di materiali e dispositivi completi.