LA SFIDA DI FAR CRESCERE LE PIANTE NEGLI AMBIENTI ESTREMI

LA SFIDA DI FAR CRESCERE LE PIANTE NEGLI AMBIENTI ESTREMI


RIFERIMENTO: Luigi d’aquino ()

PUBBLICO: SCUOLA/FAMIGLIA/CITTADINI

Il metabolismo delle piante è influenzato da un complicato intreccio di fattori ambientali, pertanto allevare piante in ambienti in cui uno o più di tali fattori non è disponibile oppure è disponibile a un livello inadeguato rispetto alle esigenze delle piante, come accade al chiuso e in ambienti estremi, è una vera e propria sfida tecnologica, per vincere la quale è necessario investire competenze e risorse. Inoltre, in queste condizioni, patogeni e parassiti possono attaccare gravemente le piante, imponendo all’operatore interventi fitosanitari che possono essere nocivi per la salute dell’operatore stesso e del consumatore e per l’ambiente. La corretta gestione dei fattori ambientali può essere di grande aiuto nel prevenire e contrastare questi attacchi.

ENEA e FOS S.r.l. hanno ideato, progettato, realizzato e brevettato un innovativo Microcosmo per allevare piante sotto condizionamento biotico e abiotico, che raccoglie la sfida tecnologica di allevare piante in ambienti non convenzionali simulando efficacemente un campo coltivato e minimizzando gli effetti delle manipolazioni da parte dell’operatore sulla fisiologia vegetale.

Il Microcosmo ENEA-FOS può essere usato per condurre esperimenti scientifici sulle complesse interazioni tra piante e ambiente ma anche per allevare piante per fini produttivi in ambienti non convenzionali.

POSTER