LE NUOVE PLASTICHE AMICHE DEL PATRIMONIO CULTURALE

LE NUOVE PLASTICHE AMICHE DEL PATRIMONIO CULTURALE


RIFERIMENTI:
Eugenio Amendola ()
Rosalba Miranda
Mario De Angioletti
Maria Rosaria Marcedula

PUBBLICO: SCUOLA/FAMIGLIA/CITTADINI

L’iniziativa prevede la visualizzazione di un breve video, l'esposizione di  poster ed una breve presentazione. ORARIO: 16:00, 18:00, 20:00 e 22:00
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

L’immenso patrimonio culturale mondiale è costituito da un numero incalcolabile di reperti archeologici metallici, lapidei, lignei e tessili, che richiedono una continua opera di conservazione e restauro. Ed è proprio il tema delle attività di restauro e di conservazione dei beni culturali che in Italia evocano al tempo stesso una tradizione di eccellenza accompagnata dalla messa a punto di nuove tecnologie.

Ad esempio, il consolidamento dei legni archeologici carbonizzati e/o mineralizzati rappresenta un problema non semplice in quanto riguarda sia le operazioni di scavo sia la conservazione del bene vero e proprio e la successiva musealizzazione.

Il legno si conserva in ambienti umidi, in ambienti secchi ed in condizioni particolari, come in prossimità di metalli. In tutti gli altri casi viene rapidamente degradato. L’obiettivo del presente studio è quello di trovare una metodologia, attraverso l’uso di polimeri sintetici, adatta all’impregnazione di legni carbonizzati e/o mineralizzati, umidi o secchi, provenienti dagli scavi archeologici di villa dei Papiri in Ercolano, per poter effettuare un consolidamento che ne possa permettere il trasporto e la successiva musealizzazione evitando danneggiamenti dovuti all’elevata fragilità degli oggetti ritrovati. Del resto, la cronaca con gli ultimi ritrovamenti (trono in legno ed avorio) ha messo in luce l’importanza di affrontare in modo sistematico il problema della conservazione dei legni archeologici.

Argomenti trattati:

  • • Lo stato di conservazione.
  • • La selezione dei materiali.
  • • Le metodologie di applicazione.
  • • Le verifiche sperimentali.
  • • La musealizzazione.